Partecipazione al fondo per l’arricchimento dell’offerta formativa art. 31 comma 6 D.L. n .41 - Misure per favorire l'attività didattica e  per  il  recupero  delle competenze e della socialità delle  studentesse  e  degli  studenti    nell'emergenza COVID-19.

La Dirigente illustra al Consiglio il progetto L’art. 31, comma 6, del D.L. 41/2021 che prevede  risorse finalizzate a supportare le istituzioni scolastiche nella gestione della situazione emergenziale e nello sviluppo di attività volte a potenziare l'offerta formativa extracurricolare, il recupero delle competenze di base, il consolidamento delle discipline, la promozione di attività per il recupero della socialità, della proattività, della vita di gruppo delle studentesse e degli studenti anche nel periodo che intercorre tra la fine delle lezioni dell'anno scolastico 2020/2021 e l'inizio di quelle dell'anno scolastico 2021/2022. Le suddette attività possono essere realizzate dalle scuole anche in rete tra loro. In particolare, la sopracitata nota prot. n. 643/2021, introducendo il cd. “Piano Scuola Estate 2021”, esplicita maggiormente le finalità di utilizzo delle risorse in esame e fornisce alle istituzioni scolastiche delle indicazioni di massima che possono essere modulate dalle scuole medesime in fase attuativa, valorizzando le peculiarità del contesto in cui operano e gli ambiti di autonomia.

La citata nota individua a livello temporale tre macro-fasi di cui si compone il Piano:

  • nell’ambito della Macro Fase 1 “Rinforzo e potenziamento delle competenze disciplinari e relazionali”, che si realizzerà nel mese giugno, le istituzioni scolastiche, in ragione della valutazione dei percorsi formativi, potranno proporre iniziative di orientamento (ad esempio, nell'ambito delle STEAM); attività laboratoriali (ad es. musica d’insieme, sport, educazione alla cittadinanza e all’ambiente, utilizzo delle tecnologie); approfondimenti per la conoscenza del territorio e delle tradizioni delle realtà locali, l’incontro con “mondi esterni”, delle professioni o del terzo settore, promuovendo stili cooperativi degli studenti, soprattutto quelli più esposti al rischio dispersione. Il coinvolgimento degli stessi studenti nella progettazione ne favorirebbe la responsabilizzazione. In particolare, il focus prioritario per la scuola primaria potrà essere incentrato sulle abilità di base in Italiano e Matematica e, per la scuola secondaria di I grado, sugli apprendimenti di Italiano, Matematica e Lingua Inglese.
  • Nell’ambito della Macro Fase 2 “Rinforzo e potenziamento competenze disciplinari e della socialità”, che si realizzerà nei mesi di luglio e agosto, le iniziative dovranno avere l'obiettivo primario di consentire a studentesse e studenti di riprendere contatti con la realtà educativa e al contempo recuperare le competenze relazionali, con particolare attenzione agli studenti in condizione di fragilità. A titolo meramente esemplificativo, potranno essere realizzate: attività ludico-creative legate alla musica d’insieme, all’arte e alla creatività; attività ludico-creative legate all’ambiente e alla sostenibilità; attività sportive e motorie; iniziative per l’educazione alla cittadinanza e alla vita collettiva; iniziative per l’utilizzo delle tecniche digitali e per il miglioramento delle conoscenze computazionali.
  • Nell’ambito della Macro Fase 3 “Rinforzo e potenziamento competenze disciplinari e relazionali con intro al nuovo anno scolastico”, che si realizzerà nel mese di settembre, le iniziative dovranno avere l'obiettivo di accompagnare gli studenti alla partenza del nuovo anno scolastico, mediante contatti personali e riflessioni, incoraggiati e sostenuti per affrontare la prossima esperienza scolastica. A titolo esemplificativo, potranno essere realizzate: attività laboratoriali o momenti di ascolto, anche avvalendosi di collaborazioni esterne per sportelli informativi tematici o di supporto psicologico o, nel caso di materie afferenti specificatamente all’inclusione, potenziando ad esempio il ruolo dei CTS e di sportelli ad hoc (ad es. sportelli autismo). È, inoltre, auspicabile affrontare tematiche legate al rinforzo disciplinare in un’ottica laboratoriale e di peer tutoring, anche autogestiti dagli studenti (in base all’età) e supervisionati da docenti tutor, avvalendosi delle innovazioni didattiche di cui si è fatta esperienza nell’ultimo anno: didattica blended, one to one, cooperative learning, realizzando unità formative brevi e autosufficienti, personalizzate e responsabilizzanti.

Pertanto, le istituzioni scolastiche potranno individuare, nell’ambito del perimetro definito nel Piano Scuola Estate e in funzione delle proprie concrete esigenze, gli interventi da attivare e procedere con i necessari approvvigionamenti di beni e servizi. In linea generale, con le risorse in esame le scuole possono acquistare qualsiasi tipologia di bene o servizio strumentale alla realizzazione degli interventi che intendono attivare. A titolo esemplificativo e non esaustivo, potranno acquistare beni di consumo (es. carta, cancelleria, giornali, riviste, materiale informatico, accessori per attività sportive e ricreative) o altre tipologie di beni (es. attrezzature scientifiche, strumenti musicali, materiale bibliografico) e procedere all’affidamento di servizi di diversa natura (es. servizi consulenziali o professionali per tematiche legate all’assistenza tecnica, informatica, psicologica, servizi di progettazione e allestimento delle aree esterne per la realizzazione delle attività). La progettazione delle attività dovrà prevedere il coinvolgimento dei diversi organi collegiali competenti in materia e la realizzazione delle stesse potrà avvenire anche mediante il ricorso alle reti di scuole.

Quindi , non potendosi attuare la Macro Fase 1 “Rinforzo e potenziamento delle competenze disciplinari e relazionali”, perché  da prevedersi nel mese di Giugno , si è passati direttamente alla proposta progettuale per i mesi di Luglio/ Agosto e Settembre.

Nell’ambito della Macro Fase 2 , da realizzarsi nell’ ultima settimana di  Agosto e al massimo nei primi giorni di Settembre,  saranno previste le seguenti attività con l'obiettivo primario di consentire a studentesse e studenti di riprendere contatti con la realtà educativa e al contempo recuperare le competenze relazionali, con particolare attenzione agli studenti in condizione di fragilità:

CLASSI PRIME SECONDARIA 1° GRADO

Parco del Ciuchino birichino – Ostuni  1 giornata

Alunni partecipanti: 80

Docenti accompagnatori: 6

CLASSI SECONDE SECONDARIA 1° GRADO

Museo di storia naturale del Salento – Calimera 1 giornata

Alunni partecipanti: 95

Docenti accompagnatori: 6

Riserva naturale oasi WWF Le Cesine – Vernole   1 giornata

Alunni partecipanti: 95

Docenti accompagnatori: 6

CLASSI TERZE SECONDARIA 1° GRADO

Parco astronomico Sidereus - Salve  ½ giornata

Alunni partecipanti: 116

Docenti accompagnatori: 7

Il Risorgimento nel Salento - Lecce 1/2 giornata

Alunni partecipanti: 116

Docenti accompagnatori: 7

Nell’ambito della Macro Fase 3 “Rinforzo e potenziamento competenze disciplinari e relazionali con intro al nuovo anno scolastico”, che si realizzerà nel mese di settembre, le iniziative avranno l'obiettivo di accompagnare gli studenti alla partenza del nuovo anno scolastico, mediante contatti personali e riflessioni, incoraggiati e sostenuti per affrontare la prossima esperienza scolastica. Con la seguente Fase  si svilupperà il progetto dal titolo “Se sembra impossibile, allora si può fare”, in linea con le indicazioni ministeriali  e si intende svolgere un percorso per accompagnare i ragazzi al rientro a scuola, mediante riflessioni personali e di gruppo, rielaborazione del proprio vissuto scolastico, percorsi per il rinforzo dell’autostima e della conoscenza di sé, di ricostruzione di relazioni positive con docenti e compagni di classe ma anche di ripensare in un’ottica di orientamento scolastico, il percorso di studio. Il progetto punterà soprattutto al recupero e al consolidamento di competenze disciplinari  di un gruppo di  8-10 alunni che non sono stati ammessi alla classe successiva,  per guidarli nell’inserimento nella nuova classe e per superare le difficoltà disciplinari secondo lo schema qui di seguito riportato:

 

 

Le nostre Scuole

In evidenza

Notizie

Natale Scuola Infanzia

27 Dic, 2020

Buon Natale Scuola Infanzia Alezio

Buon Natale Scuola Infanzia Sannicola


 

Ritorno a scuola in sicurezza

25 Set, 2020

Ragazzi state "sicuri"... SI TORNA A SCUOLA!!!

FESTA DEI LETTORI 16^ edizione

25 Set, 2020

Tema: L'invenzione del presente
Presidio del LIbro di Sannicola (Lecce)

La proposta…

IV Novembre: Giornata dell’unità nazionale e delle forze armate

02 Dic, 2019

Lunedì 4 novembre gli alunni e le alunne delle classi quinte della Scuola Primaria…

Food&Go

28 Nov, 2019

Giovedì 17 ottobre 2019 alcuni alunni delle classi quinte della scuola primaria di…

La Panchina Rossa itinerante incontra la Scuola Primaria di Sannicola

11 Nov, 2019

Lunedì 4 novembre i bambini e le bambine della Scuola Primaria di Sannicola hanno…

Pon 2014/20

29 Dic, 2017

I Fondi Strutturali sono finanziamenti che provengono e sono gestiti dalla…

URP

Istituto Scolastico Comprensivo ALEZIO

Via Dante Alighieri, 1 - ALEZIO (LE)

Tel: 0833281042

Fax: 0833281042

Mail: LEIC8AL00L@istruzione.it

PEC: LEIC8AL00L@pec.istruzione.it

Cod. Mecc. LEIC8AL00L
Cod. Fisc. 91025770750
Fatt. Elett. UFTZSQ

Area riservata